Come realizzare Shampoo con gli oli essenziali puri 100%

0
27

di Lisa Giannelli

“PER SODDISFARE IN MODO FACILE
LE NOSTRE SPECIFICHE
ESIGENZE PERSONALI”

Icapelli non devono essere considerati come un’entità a sé stante, bensì come parte integrante dei nostri mutamenti vitali. Il loro stato di salute e il modo in cui vengono acconciati sono indice di come ci si sente interiormente.
Le radici dei nostri capelli hanno bisogno di un ricco afflusso di elementi nutritivi per mantenere la salute e certamente, qualsiasi sia la causa dell’interruzione di questo afflusso, si ha un effetto negativo (facilmente visibile) che si manifesta in caduta precoce, fragilità, forfora, eccesso di sebo, ecc.

Per mantenere il più possibile la vitalità dei propri capelli e avere cura della loro bellezza è importante seguire alcune regole di carattere generale, che riguardano non solo il regime alimentare e le abitudini di vita, ma soprattutto l’igiene e la cura quotidiana dei capelli.
er fare questo è possibile attingere dal mondo della natura e trarre benefici effetti dai suoi segreti, semplicemente avvicinandosi a quella che da molti è definita una vera e propria scienza: l’Aromaterapia. Come molte altre scienze, anche l’Aromaterapia è una conoscenza che fonda le sue radici nel passato, in quanto già gli antichi conoscevano molto bene le virtù medicinali racchiuse nei profumi delle piante aromatiche. Basta pensare a quelle che erano le prime officine erboristiche create all’interno dei monasteri oppure alle cosiddette officine botaniche dell’antico Egitto, situate nelle vicinanze dei templi e gestite dagli stessi sacerdoti, grandi esperti in materia, che conoscevano molto bene il potere delle piante.
Comunque, la pratica e l’utilizzo delle piante era ben sviluppato e non a caso, nella pratica della mummificazione venivano utilizzati oli, balsami e resine.

“Per il trattamento e la cura dei capelli, comunque, non si possono dimenticare anche
due semplicissimi accorgimenti:
“il rilassamento” e “la visualizzazione”, elementi necessari per favorire la crescita dei capelli e il benessere quotidiano.”

E’ per questo motivo che ai giorni nostri sta acquistando sempre più significato l’impiego delle terapie cosiddette dolci e naturali tra cui l’Aromaterapia. I rimedi naturali sono utilizzati con efficacia per prevenire le malattie, sviluppando la forza vitale del soggetto, regolando così il suo equilibrio interiore.

Questo modo rientra in una più completa visione della persona in cui si associa il benessere fisico al benessere spirituale, in un’ottica di pensiero che viene definito appunto olistico (dal greco holos = tutto). In questo contesto la persona assume una maggiore responsabilità nei confronti del proprio corpo, delle proprie abitudini e del proprio ambiente, fattore determinante per la cura e la bellezza del capello, espressione dell’energia vitale della persona. Infatti, come in un albero le foglie rigogliose sono il segno della salute della pianta, allo stesso modo i capelli con la loro brillantezza raccontano il benessere dell’individuo.

Con il termine Aromaterapia si intende l’impiego degli oli essenziali, secondo le molteplici possibilità di applicazione, al fine di ristabilire o incrementare il benessere psicofisico, prevenire o curare alcune malattie e migliorare alcune condizioni fisiologiche.
Sul capello è possibile intervenire per trattare alcuni problemi comuni come casi di caduta precoce, seborrea, forfora, doppie punte, capelli sfibrati, grassi, secchi e aridi, inserendo gli oli essenziali puri 100% in shampoo, impacchi e lozioni da mantenere sui capelli per un tempo variabile.

Per questi scopi lo shampoo utilizzato deve essere neutro, privo di odore, costituito da una base detergente delicata (assolutamente senza Sodium Laureth Sulfate) ottenuta possibilmente da oli vegetali, come ad esempio quello di cocco e oli essenziali 100% puri, naturali e totali scelti a seconda delle necessità. Il semplicissimo procedimento consiste nel versare 20-30 gocce di oli essenziali in 100-150 ml di prodotto e miscelare.

Il piacere del profumo si combina naturalmente con le qualità terapeutiche delle essenze, alcune delle quali si rivelano particolarmente adatte per disintossicare il cuoio capelluto, stimolare la circolazione e correggere gli eccessi della secrezione sebacea. Anche in questo caso, l’azione polivalente degli oli essenziali può contribuire a risolvere il problema all’origine, con un generale effetto rilassante e vivificante.



LA QUALITÀ DEGLI OLI ESSENZIALI UTILIZZATI È IMPORTANTISSIMA

Ecco le 3 caratteristiche indispensabili da ricercare al momento dell’acquisto:
1. Coltivazioni biologiche e/o biodinamiche certificate delle piante utilizzate
2. Estrazioni mediante distillazione per corrente di vapore o pressatura a freddo
3. Nessuna successiva manipolazione dell’olio essenziale


Nella cura dei capelli un fattore importante per l’efficacia delle applicazioni da effettuare è il massaggio, che genera afflusso di sangue ossigenato ai follicoli piliferi e assicura loro un ricco apporto di elementi nutritivi.
Non è corretto pensare al massaggio come ad un semplice movimento delle mani, bensì ad una tecnica che segue alcune regole particolari per divenire veramente efficace. Con il massaggio la pelle morta, che si accumula intorno alle radici pilifere, viene rimossa e la cute entra completamente in contatto con i principi attivi contenuti negli oli essenziali utilizzati per il trattamento. Gli oli essenziali sono sostanze profumate, cioè composti aromatici che in natura si trovano nelle diverse parti delle piante (come fiori, foglie, bucce, semi e radici) sotto forma di piccolissime gocce oleose.

Sotto il profilo chimico, ogni olio essenziale è costituito da moltissime sostanze organiche che caratterizzano l’olio e ne determinano la propria funzionalità e quindi le diverse possibilità di applicazione.

Proprio per le loro caratteristiche intrinseche,
è possibile evidenziare alcuni
Oli Essenziali (O. E.) molto attivi per la cura e la bellezza del capello, per ogni esigenza specifica:

1AZIONE ANTIFORFORA:
O.E. di basilico (Ocimum basilicum), cipresso (Cupressus sempervirens), eucalipto (Eucalyptus globulus), geranio (Pelargonium graveolens), lavanda (Lavandula hybrida), limone (Citrus limon), albero del tè (Melaleuca alternifolia), palmarosa (Cymbopogon martini var. motia), melissa (Melissa officinalis), rosmarino (Rosmarinus officinalis), salvia (Salvia sclarea), sandalo (Santalum album), timo (Thymus serpyllum).
Per ottenere uno shampoo emolliente e purificante, ad azione antiforfora, una possibile miscela funzionale di oli essenziali, da unire a 50 ml di uno shampoo neutro delicato, può così essere composta: 5 gocce di eucalipto, 5 gocce di rosmarino, 4 gocce di geranio e 4 gocce di cipresso.

2AZIONE ANTICADUTA:
O.E. di achillea (Achillea millefolium), alloro (Laurus nobilis), basilico (Ocimum basilicum), cedro (Cedrus atlantica), lavanda (Lavandula hybrida), limone (Citrus limon), menta (Mentha arvensis), rosa (Rosa damascena), rosmarino (Rosmarinus officinalis), sandalo (Santalum album), salvia (Salvia sclarea). Per ottenere uno shampoo emolliente e rinforzante, ad azione anticaduta, una possibile miscela funzionale di oli essenziali, da unire a 50 ml di uno shampoo neutro delicato, può così essere composta: 5 gocce di cedro, 3 gocce di lavanda, 4 gocce di alloro e 4 gocce di basilico.

3AZIONE SGRASSANTE:
O.E. di limone (Citrus limon), bergamotto (Citrus bergamia), cipresso (Cupressus sempervirens), cedro (Cedrus atlantica), salvia (Salvia officinalis), rosmarino (Rosmarinus officinalis), incenso (Boswellia serrata), ginepro (Juniperus communis), albero del tè (Melaleuca alternifolia), patchouli (Pogostemon cablin).
Per ottenere uno shampoo delicatamente sgrassante, per capelli grassi, una possibile miscela funzionale di oli essenziali, da unire a 50 ml di uno shampoo neutro delicato, può così essere composta: 5 gocce di bergamotto, 3 gocce di cedro, 5 gocce di limone e 3 gocce di patchouli.

4AZIONE RIVITALIZZANTE E RINFORZANTE:
O.E. di alloro (Laurus nobilis), bay (Pimenta racemosa), geranio (Pelargonium graveolens), melissa (Melissa officinalis), legno di rosa (Aniba rosaeodora), lavanda (Lavandula hybrida), camomilla (Anthemis nobilis), arancio (Citrus aurantium var. amara e dulcis). Per ottenere uno shampoo rivitalizzante per capelli delicati, una possibile miscela funzionale di oli essenziali, da unire a 50 ml di uno shampoo neutro delicato, può così essere composta: 5 gocce di geranio, 3 gocce di melissa, 5 gocce di arancio amaro e 3 gocce di legno di rosa.

5AZIONE NUTRIENTE E FORTIFICANTE:
O.E. di geranio (Pelargonium graveolens), lavanda (Lavandula hybrida), linaloe (Bursera fagaroides), arancio dolce (Citrus aurantium var. dulcis), vetiver (Vetiveria zizanoides), ylang-ylang (Cananga odorata), neroli (Citrus aurantium var. amara). Per ottenere uno shampoo nutriente, per capelli secchi, una possibile miscela funzionale di oli essenziali, da
unire a 50 ml di uno shampoo neutro delicato, può così essere composta: 5 gocce di ylang-ylang, 4 gocce di vetiver, 5 gocce di lavanda e 3 gocce di geranio.

L’approccio psicologico e’ molto importante
Per il trattamento e la cura dei capelli, comunque, non si possono dimenticare anche due semplicissimi accorgimenti, “il rilassamento” e “la visualizzazione”, elementi necessari per favorire la crescita dei capelli e il benessere quotidiano. Fondamentale è il “relax” per concedersi pause di riposo, per favorire l’ossigenazione del cuoio capelluto e scaricare lo stress e la tensione nervosa… ancor meglio se il tutto è associato ad un bagno caldo preparato con idonei oli essenziali 100% puri. Fondamentale è anche la “visualizzazione” di immagini armoniche e naturalistiche le quali, lavorando a livello inconscio, sono in grado di attingere energia e rivitalizzare tutto l’organismo.

I nostri capelli trovano nella natura un’infinità di alleati e di potenti principi funzionali, che ne possono garantire la bellezza e la salute. Sta solo a noi conoscerli ed applicarli per il loro e il nostro totale Benessere.

Lisa Giannelli
Farmacista

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here